1976 Moto Guzzi 850 Le Mans

La 850 Le Mans fu presentata al Salone di Milano nel novembre del 1975: succede alla 750S ed è la massima evoluzione della mitica V7 Sport.
Potente, esclusiva e compatta è una pura sportiva all'italiana senza mezzi termini, derivata dalle moto ufficiali che correvano in pista al Bol d'Or di Le Mans.
Per la prima volta in casa Guzzi, la Le Mans è accuratamente studiata in un centro design. Ancora oggi è una moto bellissima: elegante e snella, ma anche muscolosa e possente.
Il piccolo cupolino testato in galleria del vento, i semi-manubri, la colorazione rossa e le notevoli prestazioni ne fanno una moto fuori dal comune, veloce e sportiva ma anche affidabile e adatta ai viaggi: gli 80 cavalli dichiarati spingono la Le Mans a oltre 210 km/h, come rilevato all'epoca dalla rivista Motociclismo.
Grande attenzione viene poi dedicata alla sicurezza con 3 dischi ai freni (2 da 300 mm davanti, uno da 240 mm dietro), e la grande novità della frenata integrale brevettata Moto Guzzi e sviluppata con Brembo: il pedale aziona il disco posteriore ed il disco anteriore sinistro, mentre il secondo disco anteriore è indipendente e comandato dalla leva al manubrio.
Il cambio a 5 rapporti nasce finalmente a sinistra e la posizione delle marce, che ora entrano in maniera più dolce, è quella a cui siamo abituati oggi, con la prima in giù.
Su strada la moto è esaltante anche per i motociclisti di oggi. Il basso baricentro della Le Mans trasmette grande sicurezza e controllo e permette facili correzioni di traiettoria; l'ottimo telaio dà la sensazione di guidare su di un binario e concede percorrenze di curva assolutamente precise e stabili anche a velocità sostenuta.
L'elasticità del poderoso bicilindrico induce ad una guida rilassata e scorrevole, con un limitato uso del cambio: entrare in curva sfruttando quasi unicamente il freno motore, parzializzare il gas in percorrenza per uscire veloci e sentire il motore che sale dolcemente mentre ci tira fuori con vigore genera solitamente un sorriso indelebile sul volto del fortunato rider.
La nostra moto monta una coppia di scarichi Lanfranconi, che abbinati ai grossi carburatori Dell'Orto da 40 con cornetti aperti emettono un sound strepitoso.
La sella biposto è comoda e le vibrazioni sono più che accettabili, ma è molto stretta nella parte posteriore: è adatta solo a passeggeri di corporatura contenuta.
La 850 Le Mans, nonostante un carattere forte ed aggressivo, si lascia condurre con facilità e per questo è adatta anche a motociclisti di media esperienza che in sella riceveranno in cambio emozioni entusiasmanti!

Buon divertimento!


La flotta

A tua disposizione una flotta di moto degli anni Settanta completamente revisionate. Scegli qui la tua preferita e contattaci.
Sali in sella e il loro carattere ti conquisterà.

Tutte le moto disponibili sono modelli originali dell’epoca d'oro del motociclismo, pronte per affrontare curva dopo curva le strade della terra dei motori.

Contatti

Campi obbligatori *


Ride70s
Strada Calcinelli, 10
47895 - Domagnano, Repubblica di San Marino
Cel. 393483175691 - Cel. 335/5277630
E-mail: info@ride70s.com
C.o.E. SM 024066 - Privacy Policy
Credits TITANKA! Spa © 2019